Sito ufficiale
Hr Maceratese

Regolamento

Il Regolamento

REGOLAMENTO 34° TORNEO NANDO CLETI

CATEGORIA ESORDIENTI 2018/2019   (2° ANNO)

 

Art.1):ORGANIZZAZIONE 

L’associazione sportiva dilettantistica Junior Macerata, come negli anni precedenti indice ed organizza la trentaquattresima edizione del torneo Nando Cleti, a carattere Regionale, riservato alla categoria esordienti, che si disputerà dal 20/05/2019 al 30/06/2019, come  meglio specificato nel

calendario delle gare che verrà inviato successivamente, non appena  in possesso delle società partecipanti.

 

Art.2):CATEGORIA PARTECIPAZIONE E LIMITI DI ETA’  2° ANNO

Il torneo è riservato ai calciatori e ragazze appartenenti alla categoria esordienti regolarmente tesserati FIGC. con la propria società per la stagione in corso, nati dal 01/01/2006 al 31/12/2006.     E’ data la possibilità di utilizzare numero tre giocatori, nati nel 2007.

 

Art.3):PRESTITI

Non sono consentiti prestiti.

 

Art.4):ELENCHI GIOCATORI

Le società partecipanti dovranno presentare all’organizzazione del torneo, prima del suo inizio, l’elenco dei calciatori che intendono utilizzare, fino ad un massimo di n. 30. Dopo l’avvenuta consegna è proibito apportare modifiche a tali elenchi. Nella distinta da presentare all’arbitro prima della gara  saranno elencati fino ad un massimo di 18 giocatori questi  dovranno obbligatoriamente essere presenti al momento dell’appello dell’arbitro.  

 

Art.5):SOSTITUZIONI        

Le sostituzioni saranno effettuate nel pieno rispetto delle norme del  C. U. n.1 della  F.I.G.C. S. G. S.

Tutti i giocatori in distinta dovranno giocare almeno un tempo dei primi due, pertanto al termine del primo tempo, dovranno essere effettuate obbligatoriamente tutte le sostituzioni ed i nuovi entrati non potranno più essere sostituiti fino al termine del secondo tempo, tranne che per validi motivi di salute. Nel terzo tempo, quindi, potranno essere effettuate sostituzioni con il sistema dei “cambi liberi” ma sempre a gioco fermo.

 

Art.6):SOCIETA’ PARTECIPANTI

 

Art.7):FORMULA DEL TORNEO

Il torneo sarà articolato in sette gironi da quattro. cinque,   squadre ciascuno. La composizione dei gironi sarà decisa dal  Comitato Organizzatore a completamento delle iscrizioni, delle società partecipanti, le quali disputeranno le gare interne di sola andata sui propri campi.

Accederanno agli ottavi di finale le prime due squadre di ciascun girone.

 

ACCOPPIAMENTO FASI SUCCESSIVE AD ELIMINAZIONE DIRETTA:

 

TUTTE LE GARE SI SVOLGERANNO PRESSO IL CAMPO DELLA VITTORIA DI  MACERATA

 

  1. A) OTTAVI DI FINALE

Vincente girone “A” contro             Seconda classificata girone “B” =     (A1)

Vincente girone “B”   contro             Seconda classificata girone “A” =     (B1)

Vincente girone “C”   contro             Seconda classificata girone “D” =     (C1)

Vincente girone “D”  contro             Seconda classificata girone “C” =     (D1)

Vincente girone “E”   contro             Seconda classificata girone “F” =     (A2)

Vincente girone “F”   contro             Seconda classificata girone “E” =     (B2)

Vincente girone “G”  contro             Seconda classificata girone “H” =     (C2)

Vincente girone “H”  contro             Seconda classificata girone “G” =     (D2)

 

  1. B) QUARTI DI FINALE

Vincente         (B1)                contro Vincente         (D1)    =         (1)

Vincente         (A1)                contro  Vincente         (C1)     =         (2)

Vincente         (B2)                contro Vincente         (D2)    =         (3)

Vincente         (A2)                contro  Vincente         (C2)     =         (4)

 

  1. C) SEMIFINALI

Vincente         (2)       contro  Vincente         (4)

Vincente         (1)       contro  Vincente         (3)

 

  1. D) Le vincenti delle semifinali disputeranno la finalissima per il primo e secondo posto, le perdenti per il  3° e il 4° posto (al termine premiazione).

 

Art.8):CLASSIFICHE 

Le classifiche saranno redatte in base ai seguenti criteri:

3 punti per la vittoria – 1 punto per il pareggio – 0 punti per la sconfitta.

In caso di parità di punteggio valgono i criteri in ordine elencati:

  1. Esito degli incontri diretti
  2. Differenza reti negli incontri diretti fra le squadre a parità di punti
  3. Differenza reti sul totale degli incontri disputati nel girone
  4. Miglior Posizione nella Classifica Disciplina.

 

Art.9):TEMPI DI GARA

Per questa categoria, le gare si svolgeranno in tre tempi della durata di 20 minuti ciascuno, si giocherà 9 contro 9, su campi di dimensioni ridotti, dimensione ridotte come da Comunicato N°1 SGS e utilizzo di palloni n. 4.

Art.10):CALCI  DI  RIGORE

(Sono previsti nelle finali, semifinali, o partite ad eliminazione diretta) in caso di parità al termine dei tre tempi regolamentari si procederà all’esecuzione dei calci di rigore con le modalità stabilita dalla regola14,di gioco delle decisioni ufficiali. Si puo’ impiegare tutti i giocatori iscritti nell’elenco conse-

gnato all’ arbitro prima della gara, tutti i giocatori posso tirare il rigore (non espulsi).

                                                                 

Art.11):TEMPI  SUPPLEMENTARI

Sono  previsti  tempi supplementari di 5-5 minuti solo per la finale il 1°-2° posto  in caso di parità al termine dei tre tempi regolamentari, persistendo parità si procederà all’esecuzione dei calci di rigore come all’articolo 10.

                                                                      

Art.12):ARBITRI

Le gare saranno dirette da arbitri federali F.I.G.C./A.I.A. In caso di improvviso impedimento dell’arbitro designato, la direzione della gara potrà essere affidata ad un tecnico o dirigente,  sentito il Comitato Organizzatore. la quale darà disposizioni in merito al caso.

 

Art.13):DISCIPLINA DEL TORNEO

La disciplina del torneo viene affidata al giudice sportivo titolare o supplente del Comitato di Macerata.

 

Art.14):AUTOMATISMO DELLE SANZIONI

L’articolo 45 comma 2 del codice di giustizia sportiva non prevede l’automatismo delle sanzioni per i calciatori espulsi della categoria esordienti che pertanto dovranno soggiacere ai provvedimenti del giudice sportivo.

 

Art.15):RECLAMI

Eventuali reclami dovranno essere presentati al Comitato Organizzatore entro le ore12 del giorno successivo alla gara, accompagnata dalla tassa di  €  50,00; copia del reclamo dovrà essere consegnata alla controparte,  riserva scritta da consegnare all’arbitro entro il termine di 10 minuti dal termine della gara ( lo stesso da comunicare  al comitato organizzatore entro lo stesso giorno della gara).   

 

Art.16):ASSICURAZIONE 

E’responsabilità di ogni  società  partecipante assicurare ai propri giocatori la copertura  assicurativa.

L’organizzazione del torneo è responsabile  della  regolarità della copertura assicurativa.

 

Art.17):NORME GENERALI

Per quanto non previsto dal presente  regolamento, valgono le disposizioni dei regolamenti federali in quanto compatibili, e quelle riportate sul comunicato ufficiale n. 1 del settore giovanile e scolastico relativo alla stagione sportiva in corso.

 

Responsabile del Torneo Marcello Temperi  cell. 348.0903972

Il Presidente

Macerata li 02/10/2018                                                                               MarcelloTemperi

Scarica Regolamento